La piscina in Muratura per il Giardino

piscina in muratura

foto presa da:http://www.bsvillage.com/kit-per-piscina-in-muratura-fino-a-40-mc/4592

Per sfruttare al massimo tutte le potenzialità del giardino, potreste decidere di realizzare una piscina, con la quale rinfrescarvi nelle lunghe e calde giornate estive. Tra tutti i modelli, la più classica, la più elegante, la più desiderata, è la storica piscina in muratura, la piscina per eccellenza.

Questo tipo di piscina è tra i modelli più antichi ma anche tra i più costosi, infatti fa parte delle piscine interrate e necessita di varie voci di costo: dagli scavi,al rivestimento, all’impianto di depurazione…però “il gioco vale la candela”. Per la sua realizzazione bisogna rivolgersi a ditte specializzate, dal momento che occorrono lavori complessi e accurati che non tutte le ditte sono in grado di assicurare. Dato che questa piscina necessita di uno scavo, è possibile darle la forma che si desidera e che meglio si adatta all’ambiente circostante. Proprio per questo è una piscina universale, che risponde a tutte le esigenze: può essere una piscina adatta al nuoto, così come può essere una piscina di forma particolare ed adatta al relax.

Prima di costruirla bisogna tenere conto delle dimensioni, che devono necessariamente risultare in armonia con le dimensioni del giardino, quindi né troppo piccola né troppo grande. Bisogna inoltre tener conto di chi la utilizza e di che uso se ne vuole fare. Se, ad esempio, ci sono dei bambini tra i fruitori è buona usanza realizzare una piscina che abbia una parte della vasca più bassa ed una parte più alta, destinata questa agli adulti, se possibile sarebbe meglio separare le due zone d’acqua oppure porre una recinzione che impedisca ai bambini di andare dove l’acqua è più alta.

Lavori e costi dei vari modelli

I lavori di una piscina in muratura iniziano con gli scavi, precedentemente, durante la fase di progettazione si decide di dare alla piscina la forma che si desidera,che può avere una classica forma rettangolare, oppure attingere alle più svariate forme geometriche, insomma una piscina a dimensione dei desideri del proprietario.

Si deve tener conto però che più la forma è particolare, più sarà difficile la manutenzione della piscina stessa e la ricerca di una copertura adatta, inoltre gli scavi richiederanno più tempo e i costi per la copertura saranno maggiori, ma il risultato sicuramente originale garantisce soddisfazione.

Di tutte le difficoltà che si possono trovare nella costruzione dei diversi tipi di piscina, deve essere informato il cliente al momento della scelta. Decidere anche la profondità, che si desidera dare alla piscina, è necessario in fase di progettazione, possiamo dare profondità costante ma sufficiente per chi ama tuffarsi e nuotare oppure diversi gradi di profondità, a seconda della presenza di bambini per i quali può essere prevista una zona con una profondità adeguata e si può anche decidere di adibire una zona della piscina ad idromassaggio.

La fase successiva è quella del rivestimento della piscina, che può essere realizzato con un telo in pvc o con delle piastrelle, quest’ultima soluzione permette di creare opere più fantasiose, si possono creare addirittura dei mosaici. Naturalmente la creazioni dei mosaici è per la clientela amante dell’arte e dell’estetica ma soprattutto per i clienti più facoltosi.

Parallelamente a queste fasi è necessario creare l’impianto per la depurazione dell’acqua che è fondamentale per una piscina interrata, ed è meglio che tale impianto sia facilmente raggiungibile in modo da poter riparare il guasto il prima possibile allo scopo di evitare danni maggiori.

Infine vi è la scelta del sistema di copertura che può essere composto da un semplice telo, ma anche da un sistema automatico di tapparelle, quest’ultima soluzione è molto più costosa.

Un altro costo è dato dalla depurazione dell’acqua che deve avvenire giornalmente, inoltre si deve provvedere alla pulizia della vasca attraverso specifici prodotti e specifici mezzi. Molto utili in questo senso possono essere i robot che svolgono una funzione autonoma, quindi molto comodi ma più costosi. C’è poi il classico retino che serve per rimuovere lo sporco e gli elementi esterni, come foglie o insetti, presenti in superficie.

Consigli per l’uso

Una piscina in muratura si presta a diversi usi, infatti se la profondità lo permette è possibile fare dei tuffi, e allora perché non dotare la piscina di un bel trampolino dove fare suggestive e divertenti gare di tuffi con gli amici?

Oppure se si tratta di una vasca di lunghe dimensioni è possibile farsi delle rilassanti nuotate o addirittura posizionare delle porte da pallanuoto agli estremi della piscina ed organizzare delle belle partite nella propria piscina.

Sempre restando in ambito sportivo, è possibile installare anche una rete da pallavolo al centro della piscina.

Se invece siete amanti del relax si consiglia di adibire una zona della piscina a vasca idromassaggio, in questo caso è meglio che la profondità della vasca sia bassa così ci sarà bisogno di meno energia per le bollicine, e soprattutto, dopo una pesante giornata di lavoro sarà più facile distendersi e godere dei benefici dell’idromassaggio.

Inoltre alcune ditte specializzate permettono di realizzare piscine con acqua salata che permette di godere dei benefici della talassoterapia ed inoltre si riducono i costi di manutenzione.