Vasi da Giardino in Terracotta

vaso in terracotta per il giardino

I vasi da giardino in terracotta sono contenitori di varia forma, recipienti concavi e riempiti di terra, utilizzati per poter far vivere e crescere piante in piccoli spazi, siano esse ornamentali o di ogni altro tipo, senza doverle per forza curare ancorate a terra. Lo scopo di ogni tipo di vaso in terracotta è quello di permettere la crescita, la coltivazione e lo sviluppo di piante al di fuori del terreno del giardino, e riuscire a posizionare quindi piante e fiori in balconi, terrazzi e vialetti, e più in generale ovunque vogliamo. Questi tipi di vasi sono ottenuti dalla cottura dell’argilla, che è una pietra ruvida, porosa e morbida, resistente ma allo stesso tempo friabile. La ricchezza di impurità ferrose nella sua composizione, le dona il classico e caratteristico colore rossiccio più o meno intenso, che la contraddistingue e la rende molto piacevole alla vista. Bisogna inoltre dire che la terracotta è un elemento conosciuto da secoli, davvero molto apprezzato nel settore dell’edilizia, poiché è molto adatto alla realizzazione sia di vasi che di elementi di arredo esterno in generale, viene utilizzata in numerosi tipi di ambiente, anche se forse compare di più in arredi e situazioni informali. La terracotta è perciò praticamente da sempre sfruttata per scopi commerciali o privati per realizzare  sia vasellame ma anche  altri ornamenti di varia natura nel giardino, come statue o piastrelle, contribuisce a dare maggiore qualità e rifinitura al contesto ambientale, arricchendolo con tocchi di calore e dando un senso di familiarità.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B004P1NRPK” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B007JHXXRY” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00DEZI3PM” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
Il vaso di terracotta è un elemento dalle mille funzionalità, sia di carattere tecnico che artistico e decorativo; osserviamo prima di tutto le funzionalità pratiche di questo prodotto da giardino:

  • il vaso in terracotta è costituito da un materiale naturale e percepito come inoffensivo dalla pianta;
  • i vasi in terracotta hanno il pregio di avere notevole durata nel tempo;
  • sono prodotti indeformabili;
  • resistono sia a rigide temperature che al calore;
  • sono in grado di proteggere e supportare lo sviluppo della pianta;
  • sono relativamente leggeri e perciò spostabili senza fatica;
  • la terracotta è comunque sufficientemente resistente e pesante da tenere il vaso fermo in un posto prestabilito;
  • i vasi permettono di preservare alcuni tipi di piante dalle gelate;
  • questi vasi sono il luogo dove una pianta può vivere e crescere secondo la sua natura poiché le pareti assorbono l’acqua in eccesso  e la terra rimane morbida.

I vasi di terracotta sono molto adatti a decorare spazi aperti, in quanto risentono molto poco di gelate e di ghiaccio, ma non temono neanche, come sopraccennato, il Sole diretto ed il forte calore estivo, a meno che si tratti di prodotti di scarsa qualità, oppure troppo sottili, che correrebbero il rischio di spaccarsi a causa di esagerati sbalzi di temperatura.

Il pregio forse più importante però della terracotta, sta nella porosità: questa pietra infatti, permette l’assorbimento dell’acqua in eccesso presente nel terriccio del vaso. In questo modo non si corre il rischio che si formino ristagni pericolosi per la vitalità delle radici, che potrebbero altrimenti marcire, compromettendo la sopravvivenza stessa della pianta che cresce nel vaso. La porosità inoltre, permette non solo all’acqua di attraversare le pareti, ma anche all’aria, cosi ché il terreno rimanga anche ossigenato: queste due caratteristiche sono molto importanti per la salute delle piante. Passiamo adesso ad osservare tutte le qualità artistiche e le potenzialità decorative di un vaso realizzato in terracotta.  Questi prodotti infatti non sono solo adatti a permettere lo sviluppo delle piante, ma ricoprono importanti funzioni d’arredo e di valorizzazione degli spazi esterni. I vasi spessissimo sono usati in giardino per abbellire e arricchire i vialetti in pietra, o bordando i camminamenti e le stradine interne, possono poi riempire una nicchia oscura, dando colore e forma, oppure vengono posizionati nelle estensioni di verde: permettono di spostare le piante, piazzarle dove più ci piace, creando giochi di colore e disegni ripetuti anche lungo tutta la superficie del giardino.  I vasi in terracotta danno grazia e colore anche a balconi ed a piccole finestre di casolari, ornano gli ingressi di case con giardino e le scale da esterno.

La terracotta, con il suo già accennato tipico colore caldo bruno – rossiccio, richiama componenti naturali, si abbina al legno ed al mattone, crea un legame con la terra e le tradizioni, sono un classico intramontabile che attira e crea sensazioni di sobrietà, umiltà, e silenzioso decoro. I vasi in terracotta si adattano molto bene a stili informali, a ville e case di campagna, ma anche ai giardini di città, dove aiutano a richiamare ambienti rurali, anche spezzando il grigiore e la formalità con avvolgenti sensazioni di calore. Per le persone più innovative, possiamo dire che la terracotta è un materiale facile da lavorare, e a seconda dei gusti, si possono trovare anche soluzioni insolite e creative, per dare tocchi di originalità al nostro spazio verde, o anche semplicemente per spezzare la monotonia di un caseggiato o di una balconata. Sul mercato troviamo praticamente una infinità di modelli di vasi in terracotta, è facile verificare che se ne producono di tutte le forme e per tutte le tasche. I vasi di terracotta vengono venduti e resi disponibili in una grande quantità di negozi specializzati in giardinaggio, che offrono una vasta gamma di idee e soluzioni adatte a tutte le esigenze della clientela ed alle problematiche più disparate. Vengono lavorati sia in maniera industriale che a mano: oltre infatti alle aziende che realizzano prodotti in terracotta o da giardino, troviamo le produzioni di operosi artigiani, che creano dei veri e propri capolavori artistici personalizzati, forse meno reperibili, ma facilmente personalizzabili. Vista la disponibilità, possiamo senza problemi trovare vasi di ogni dimensione, ed in grado di accompagnare qualunque passo dello sviluppo della pianta, ma anche di qualunque forma: classici, tondi, quadrati, alti, affusolati, oppure oblunghi o tozzi. Dai modelli più semplici, e più standardizzati, possiamo arrivare a richiedere produzioni artigianali in terracotta molto decorative, dalla lavorazione complessa ed incredibilmente raffinata, in grado di dare sensibili tocchi di stile al giardino, arricchendo gli ambienti in maniera molto pronunciata.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00KHMEEJE” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B005VQ18OU” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00DM0W864″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
Questi vasi possono avere scanalature, disegni, bassorilievi di figure, stemmi, forme e decorazioni fantasiose in grado di richiamare anche altri elementi decorativi già presenti nel caseggiato. Anche se la terracotta è ritenuta un materiale popolare, possiamo piazzare in giardino vasi ricchi, lavorati e ben decorati, che possono comunque essere utilizzati per dare lustro e decoro a tutto il contesto, senza avere nulla da invidiare a prodotti in pietra o in materiali più nobili. Dopo le citate doti tecniche ed artistiche che ci possono convincere all’acquisto di questi vasi, dobbiamo passare in rassegna alcune problematiche. Innanzitutto ricordiamoci che la terracotta, se da un lato permette la traspirazione di acqua e aria, può portare all’impoverimento minerale della terra, infatti tende ad assorbire oltre al’acqua anche i minerali presenti nel terreno del vaso, ed a lungo andare la pianta potrebbe risentirne. Dall’altro lato non ci si deve dimenticare della naturale fragilità della terracotta, per cui mai commettere l’errore di ritenere un vaso del genere indistruttibile od eterno, perché anche un sasso lanciato da un bambino, oppure un altro urto qualsiasi, neanche troppo forte, potrebbe causare il danneggiamento del vaso, se non addirittura la rottura dell’elemento. Ricordiamoci di questo problema nel momento in cui lo posizioniamo: cerchiamo di evitare di mettere un elemento del genere in zone troppo esposte a turbolenze o a sretto contatto con il traffico. Per quanto riguarda il prezo di mercato del vaso in terracotta, tutto dipende dalle dimensioni, ma soprattutto se si tratta di prodotti industriali e standardizzati o se invece stiamo considerando raffinate lavorazioni artigianali; in genere comunque, possiamo assumere come base che il costo della terracotta come materiale non è affatto elevato.

La manutenzione è semplice, non si richiedono troppe cure, anzi spesso ci si limita alla  pulizia periodica. Forse, per i vasi in terracotta, la vera manutenzione è la salvaguardia, quindi possiamo dire che per questo prodotto, è molto meglio prevenire che curare, anche perché, una volta rotto, il vaso difficilmente risulta recuperabile.