Sedie in Ferro per il Giardino

sedia in ferro per il giardino

Le sedie da giardino in ferro sono elementi che da sempre accompagnano le varie attività umane praticate al di fuori dell’abitazione. Questi mobili vengono infatti apprezzati come valido supporto per ogni impiego, di qualunque natura, dalle attività lavorative, come lavori di riparazione o di fai da te, fino agli scopi di tipo invece di carattere ricreativo, venendo infatti impiegate nell’allestimento di salotti per pranzi, cene e rinfreschi all’esterno. Il ferro, materiale che compone questi mobili, è un metallo onnipresente sia nell’edilizia che nella realizzazione di articoli per l’arredo, grazie a tutta una serie di doti tecniche e caratteristiche qualitative che lo rendono particolarmente funzionale. Il ferro, solido e resistente, è un materiale molto adatto a dar vita a sedie e sgabelli, che si rivelano di conseguenza assai consoni ad accompagnare in maniera stabile e sicura la seduta delle persone, anche per molti anni. Questi mobili, sul mercato, si trovano in modelli differenti l’uno con l’altro per dimensione, forma e design, e spesso sono realizzati in strutture dove affianco al ferro, vengono impiegati anche altri materiali, come il legno, anche rattan e vimini, oppure materiali plastici come la resina. Sul profilo estetico, affianco ai modelli più semplici e schematici, nati per assolvere a soli scopi pratici, troviamo un’ampia gamma di modelli più ricchi e decorativi, ovvero sedie in grado di coniugare alle doti tecniche del ferro, anche un design particolarmente piacevole, per rendere il giardino uno spazio bello e funzionale.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01AHXN3MG” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00CKT8LR8″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B009VZTI6C” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

Le caratteristiche di natura fisica e tecnica

Chi acquista sedie realizzate in ferro, lo fa soprattutto perché consapevole del fatto che questi mobili garantiscono un’ottima resa nel tempo. Le sedie in ferro consentono di sfruttare alcune particolare doti tipiche del metallo, fra cui:

  • durezza: il ferro resiste bene a colpi, urti e sollecitazioni, naturalmente di forza comunque non esagerata;
  • resistenza: il metallo in questione sopporta bene la pressione di pesi relativamente grandi, in ogni caso molto più di sedie in plastica, legno o resina. Sentitevi liberi di poggiare su di esse in totale tranquillità;
  • solidità: le sedie possono supportare ogni attività umana in quanto ben stabili ;
  • impermeabilità: come ben si sa, il ferro, diversamente dai vari tipi di legname, non assorbe liquidi, quindi di conseguenza non si macchia.

Queste doti tecniche fanno del ferro un materiale molto valido per la realizzazione di sedie che saranno quindi in grado di reggere sforzi e sollecitazioni di vario tipo. Il ferro inoltre non teme le dure condizioni di vita degli ambienti esterni: né quelle legate agli agenti atmosferici, né soprattutto quelle legate ad animali e vegetali, l’unico rischio è l’arrugginimento. Se esso però viene ben trattato con sostanze apposite, sia in fase di lavorazione che una volta posto in ambienti esterni, non correrete alcun pericolo e le sede si riveleranno in grado di restare in giardini, terrazze e balconi anche per moti anni, senza costringervi a cambi. Se ci sono parti in legno o sedili in stoffa con cuscino annesso, cercate di trattarle on cura, lavate la stoffa almeno una volta l’anno e in inverno riponetele nelle zone meno esposte agli agenti atmosferici.

Le qualità estetiche e di carattere decorativo

Come i materiali plastici, a volte il ferro è ritenuto un materiale povero, on particolarmente bello da vedere. In realtà, le sedie in ferro, sono mobili capaci di esprimere fantasie anche molto particolari: infatti, se è vero che da sempre esse vengono utilizzate per scopi lavorativi, per via della resistenza e della stabilità del ferro, non è detto che non possano essere dei veri e propri complementi d’arredo, naturalmente con i giusti accorgimenti. Di fatto oggi, le sedie in ferro si trovano sul mercato in modelli:

  • semplici, schematici, di poco prezzo ed adatti a scopi prettamente funzionali e pratici. Queste sedie non sono di certo paragonabili a modelli in legno o in ferro battuto, ma sono adatte a subire senza ripensamenti stress di ogni tipo;
  • dal design particolare, raffinato e moderno. Queste sedie sono mobili di sobria eleganza, che associano le qualità fisiche con la bellezza estetica, che deriva dalle linee sinuose, curve, dalle forme e dalle proporzioni.

Le sedie in ferro hanno sedile e schienale differenti, tondeggianti o squadrati, realizzati in superfici piene oppure in doghe separate da parti vuote. A volte possono contenere parti in altri materiali, come soprattutto vari tipi di legname. Spesso per maggiore comodità le sedie vengono accompagnate da cuscini e schienali imbottiti, che realizzati inoltre in tinte differenti, contribuiscono a dare a questi mobili un tocco in più di colore. Queste strutture non trovano un preciso contesto di riferimento a cui abbinarsi, visto che compaiono tranquillamente sia in ambienti formali che informali, e sono molto presenti in ogni ambiente urbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!