Sedie in Legno per il Giardino

sedia in legno

Per vivere a pieno le potenzialità che offre un giardino, esso dovrà essere ammobiliato con tavoli e sedie. Le sedie da giardino in legno sono mobili che permettono la sosta e l’aggregazione delle persone intorno ad un tavolo, assolvendo sia a scopi prettamente pratici che a funzioni decorative. Esse infatti sono stabili, consentono alla persona di appoggiarsi in tutta sicurezza, ed allo stesso tempo hanno grandi doti estetiche e di arredo, consentendo di arricchire ed abbellire lo spazio all’esterno. Le sedie in legno sono molto diffuse fra il pubblico per l’arredo del giardino, in quanto si abbinano bene ad ogni tipo di contesto, mettendo in risalto la componente naturale dell’ambiente. Essendo molto richieste, la loro offerta sul mercato è molto variegata: nei negozi e nei cataloghi di aziende specializzati troviamo una serie infinita di modelli, dalle caratteristiche più disparate, ed in grado di soddisfare ogni esigenza del cliente. Il punto debole delle sedie in legno è dato dalla natura organica del legname stesso, materiale in cui sono costituite: per evitarne il degrado, esse vanno protette con un’attenta attività di manutenzione. I prezzi sul mercato variano molto in relazione al tipo di legno, più o meno pregiato in cui vengono realizzate oppure alla difficoltà di lavorazione.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00IHM5P6M” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B008PAKP6Q” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00SYVPHUA” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

Caratteristiche tecniche e funzionali

Lo scopo della sedia è quello di fornire un supporto sul quale l’utente può sostare, riposarsi, e svolgere alcune attività come leggere un libro all’aperto o intrattenersi in conversazione con gli ospiti. Il legno è un materiale solido e stabile, e se alcuni legnami non fossero particolarmente adatti a sostenere il peso di una persona, le sedie possono essere dotate di un’intelaiatura interna in metallo. Fa i legnami più utilizzati, preferiti per resistenza e durezza, abbiamo in genere il legno di teak, il noce, il castagno o il pino, tutti molto apprezzati. Il sedile può essere realizzato nello stesso legname del resto della sedia, oppure può avere una base in legno ma avere una superficie con un cuscino, in stoffa o materiale sintetico, oppure ancora alcune sedie possono essere foderate in pelle . Spesso per aumentare stabilità e vita utile del mobile, le sedie in legno vengono rinforzate con tutta una serie di accorgimenti visibili e non visibili che ne migliorano la resa sul piano funzionale.

Prevenzione di danni e manutenzione della sedia

Come accennato prima, la sedia in legno è un mobile delicato, lo stesso legno infatti è un materiale bello e funzionale, ma più soggetto di altri al logoramento e all’usura. Il legno risente particolarmente delle condizioni di vita degli esterni, dell’azione degli agenti atmosferici, di animali, di muffe e funghi. Di conseguenza, innanzitutto evitate di far sorreggere alla sedia pesi eccessivi, evitate di provocare colpi e rotture, ma soprattutto cercate di trattare la sedia con sostanze anti insetto e con oli per il legno, e se potete, ponete le sedie in legno sotto un gazebo od un riparo, ed in inverno riponetele in luoghi interni e riparati.

Modelli e potenzialità artistiche

Il legno è un materiale ritenuto nell’immaginario comune come nobile e pregiato. Sedie da giardino realizzate in legno, sono di conseguenza componenti in grado di dare un forte contributo nel migliorare l’estetica ed il fascino del giardino. Inutile dire che necessitano di un tavolo da giardino in legno, con il quale creare una sorta di zona living all’esterno, facendo così fare un vero e proprio salto di qualità al vostro spazio all’aperto, sia esso un giardino ma anche un terrazzo od un balcone. Il legno emana sensazioni di familiarità ed accoglienza ed è in grado di potenziare la presenza e l’effetto scenico di piante, arbusti e fiori. Per quanto riguarda i modelli disponibili, queste sedie vengono realizzate in varie tipologie, anche molto eterogenee fra loro. Le differenze riguardano in particolare, sia il design delle gambe che del sedile, ed i modelli sono distinti per:

[AMAZONPRODUCTS asin=”B007VPCYDS” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00IHM5SJQ” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B004OWH13E” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
  • forma: il legno può essere lavorato senza problemi, assumendo forme classiche, geometriche, oppure creative, in grado di accompagnare ambienti classici oppure più estroversi;
  • dimensioni: le sedie vengono realizzate in diversa altezza e grandezza, anche in relazione al tipo di tavolo a volte abbinato;
  • tipo di lavorazione: affianco a modelli semplici ed abbastanza schematici, troviamo modelli di sedie in legno finemente decorati.

Le sedie in legno possono essere un mobile dal fascino intramontabile: nel corso della storia hanno arredato gli ambienti interni ed esterni adattandosi a supportare vari stili d’arredo. Oggi i modelli più decorativi possono essere corredati di fregi, scanalature, disegni e bassorilievi. Il legno è facile da scolpire e plasmare, e può assumere tutti i tipi di forma curvilinea. Queste sedie sono quindi mobili in grado di abbinarsi ad ambienti di varia natura, da contesti urbani, a giardini di grandi ville, fino a caseggiati in campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!