Barbecue in Acciaio per il Giardino

barbecue in acciaio

foto presa da: http://www.arredatutto.it/shop/sunday-spike-50-v-p-37141.html

Se nel vostro giardino vi piace trascorrere delle allegre giornate all’aria aperta, in compagnia dei vostri amici e parenti, potrete anche decidere di organizzare delle sfiziose grigliate in giardino, immersi in atmosfere conviviali dove godere della presenza dei vostri ospiti. Una soluzione sempre in voga che negli ultimi anni ha ottenuto sempre più successo, è l’intramontabile barbecue. Non cadete nell’errore di pensare che solo chi possiede ampi spazi nei giardini delle proprie case, possa acquistare un barbecue. Sul mercato infatti ne esistono diversi tipi, dalle varie forme e dimensioni, adatte alle esigenze più variegate, e fatti su misura per gli spazi di cui disponete: si va dai grandi barbecue in muratura a quelli più piccoli, come i barbecue a carbonella o a pellet che potrete tranquillamente posizionare sui vostri balconi o nelle terrazze. Il barbecue in acciaio rientra tra la vasta gamma di quei modelli di dimensioni più modeste, facili da trasportare, ideale per grigliate all’aria aperta, così da poterli montare e smontare a vostro piacimento con estrema facilità. Questo tipo di barbecue offre inoltre la possibilità di essere collocato e acceso anche dentro il vostro appartamento, perché contrariamente agli altri tipi, non produce fumi o vapori estremamente fastidiosi e nocivi alla salute.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00IDCD18K” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00354S8TS” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00W7UIYEA” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

I tipi di cottura

Il barbecue in acciaio offre innumerevoli modalità di cottura dei cibi. Esso infatti permette di cucinare sia la carne che il pesce, dai vari tipi di formaggi, ai funghi alle verdure più disparate e che richiedono diversi tempi e strumenti di cottura. Col barbecue in acciaio potrete preparare cibi salutari e con pochi grassi. Infatti per cucinare in modo sano, specialmente cibi grassi come la carne, potrete utilizzare delle apposite griglie che permettono al grasso di sciogliersi e colare nei vani sottostanti, permettendovi di cucinare dei cibi più leggeri e sani, facendo contenti i vostri commensali che desiderano accostarsi ad una cucina con pochi grassi. Se al contrario preferite cucinare cibi più saporiti e sostanziosi, potrete far uso di piastre o altre superfici che vi consentiranno di insaporire le vostre vivande e a fine cottura potrete utilizzare i succhi di cottura per la marinatura.

Le qualità dell’acciaio

L’acciaio è una lega metallica molto resistente, ma allo stesso tempo viene lavorata per non essere troppo pesante, e dunque vi offre il vantaggio di poter trasportare il vostro barbecue con estrema facilità, smontandolo e rimontandolo ogni volta che lo desiderate, garantendo il giusto equilibrio. Per questo motivo il barbecue in acciaio è facilmente adattabile a qualsiasi spazio della vostra casa, sia che possediate un ampio giardino, sia che abbiate a disposizione balconi e terrazzi non molto spaziosi. Inoltre, questo tipo di barbecue vi permetterà di cucinare anche all’interno delle vostre abitazioni, magari aprendo le finestre per far circolare l’aria dato che, contrariamente ad altri tipi di barbecue, non produce fumi tossici o fastidiosi per la vista e la vostra salute. Date le caratteristiche del metallo con cui è fabbricato il vostro barbecue, esso presenta delle dimensioni piuttosto modeste e dunque sarà consigliabile per chi intende farne un uso sporadico e ama cucinare per poche persone. Se invece siete amanti delle numerose compagnie e vi piace deliziare con la vostra cucina il maggior numero di ospiti possibili, vi consiglio di acquistare dei barbecue fabbricati con altri materiali che saranno sicuramente più adatti alle vostre esigenze e ai vostri gusti. Il barbecue in acciaio vi permetterà di cucinare in maniera omogenea le vostre pietanze e il materiale di cui è fatto, si surriscalda rapidamente e permette di cuocere i cibi in poco tempo, potendo soddisfare l’appetito dei vostri commensali.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01BJYLDVK” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00F972SLI” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00KBXMQYE” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

I vari modelli di barbecue in acciaio

Di barbecue in acciaio, esistono sul mercato vari tipi che si differenziano per dimensioni e forme, ma anche per meccanismi di accensione e alimentazione. Ora ve ne illustrerò alcuni dei principali modelli:

  • Barbecue in acciaio alimentati a carbonella che vi permettono di cuocere i cibi sia facendo uso di piastre e griglie, sia sulla fiamma viva;
  • Barbecue in acciaio a gas che si alimentano per mezzo di bombole a gas e che richiedono molta attenzione e parecchie operazioni di manutenzione, tra cui quella di controllare periodicamente il livello di gas presente in ciascuna delle bombole;
  • Barbecue in acciaio elettrici che funzionano solo se alimentati dall’energia elettrica delle vostre case e dunque impossibili da utilizzare all’aria aperta per barbecue improvvisati;
  • Barbecue in acciaio a legna, difficilmente reperibili, ma comunque presenti sul mercato, che vi consentono di alimentarlo facendo uso di poche quantità di combustibile, contrariamente agli altri modelli esistenti.

Manutenzione

I barbecue in acciaio non richiedono lunghe e complesse operazioni di manutenzione e pulizia, eccetto le normali regole dell’igiene a cui tutti noi dovremmo attenerci dopo ogni utilizzo del nostro attrezzo. E’ importante infatti, non dimenticarsi di eliminare con apposite spatole e spugnette, i residui cibo rimasti incastrati tra le griglie e le piastre di cottura, perché rischiano di intaccare i sapori dei cibi che successivamente vi appresterete a preparare. Ricordatevi di non utilizzare mai alcool e prodotti simili per la pulizia dell’acciaio, perché potrebbero ossidare le superfici del barbecue rendendolo inutilizzabile. E’ sempre una buona regola, non lasciare il barbecue esposto per troppo tempo all’aria aperta, perché l’azione degli agenti atmosferici potrebbe corroderlo. A questo fine è consigliabile conservarlo in luoghi asciutto o poco umidi, coprendolo magari con un telo per evitare che vi si sedimenti la polvere. Non dimenticatevi inoltre di pulire tutti gli attrezzi che avete utilizzato durante la cottura dei cibi, sempre secondo le regole della normale igiene.