Piscina in Vetroresina per il Giardino

piscina vetroresina

La piscina è un a struttura che permette di godere di momenti di pace e tranquillità direttamente nel giardino, permettendo di avere a disposizione un rimedio contro la calura nei periodi più caldi della stagione estiva. Le piscine in vetroresina possono essere sia interrate che piscine fuori terra, ma a questa duttilità non corrisponde la stessa elasticità nelle forme: infatti questi modelli hanno una forma che non può essere modificata al momento del montaggio, anche se in compenso sul mercato sono presenti vari modelli.

Caratteristiche tecniche

Le piscine in vetroresina sono indeformabili, resistenti nel tempo e agli agenti atmosferici, il che permette di ammortizzare la spesa nel tempo, disponendo di una struttura che tenderà a durare a lungo negli anni. La vetroresina è un materiale artificiale, non attaccato né da insetti né da muschi o piante. La spesa varia a seconda che si decida di trasformare la piscina in un modello interrato, operazione per la quale i costi saranno maggiori dati gli scavi e la pavimentazione antiscivolo che sarà necessaria nella zona circostante la piscina, oppure in un modello fuori terra, che prevede costi minori in quanto non sono previsti scavi. Per entrambe le soluzioni sono comunque necessari buoni sistemi per il filtraggio e per la pulizia dell’acqua. Il colore di questo tipo di piscine solitamente è celeste, ma volendo possono sempre essere verniciate, in un secondo momento, con un colore a scelta secondo i gusti e le fantasie del proprietario.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00ZNJWNMG” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B01CSV09JK” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B01CSWF0YS” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

La scelta del modello

Prima di acquistare una piscina in vetroresina, è consigliato rivolgersi ad un negozio specializzato e chiedere consiglio ad un esperto, che potrà consigliare la migliore soluzione in base alle esigenze, oppure, consultare siti internet specializzati che in molti casi permettono anche di acquistare on line la piscina desiderata e vedersela recapitare presso la propria abitazione. Anche per le piscine in vetroresina vale la regola di non acquistare una piscina troppo grande se lo spazio a disposizione è piccolo, così come è sconsigliata una piscina troppo piccola se vi è molto spazio a disposizione: le giuste proporzioni nell’arredamento di un giardino, sono da tenere in seria considerazione per avere il migliore risultato possibile.

Se si intende trasmettere eleganza e semplicità, è meglio scegliere una piscina dalle forme regolari, se invece si desidera dare un aspetto fantasioso ed originale al proprio giardino vi sono varie soluzioni con forme particolari. Una piscina regolare è più facile da pulire ed è anche più semplice trovare un telo di copertura adatto, tutto l’opposto avviene per una piscina irregolare.

Un ulteriore distinzione riguarda la profondità, infatti per una piscina interrata in vetroresina si può scegliere tra diverse profondità, mentre per quanto concerne una piscina fuori terra, si può utilizzare solo una piscina a profondità standard.

Montaggio e manutenzione

Per quanto riguarda il montaggio, trattandosi di due diversi tipi di piscina, a seconda se è interrata o no, ci sono due diverse procedure,con differenze anche nei tempi. La piscina interrata necessita di uno scavo di dimensioni più grandi rispetto a quelle della piscina stessa, lo spazio eccedente verrà ricoperto una volta che sarà stata inserita la vasca in vetroresina, ed occorre creare un buon impianto di depurazione dell’acqua in modo da evitare il più possibile l’emergere di problemi, e creare una pavimentazione antiscivolo intorno alla piscina per evitare brutte cadute. Per quanto riguarda le piscine fuori terra, queste devono essere fissate in modo sicuro su un terreno perfettamente livellato. Le piscine fuori terra possono essere rivestite in legno per dare un aspetto di maggiore eleganza e raffinatezza, ovviamente i costi di una piscina rivestita di questo materiale sono maggiori rispetto ad una piscina senza rivestimento. Se ci si rende conto che la piscina è bucata o presenta crepe, è bene ripararla immediatamente in modo da evitare che i danni possano diventare più gravi. Se non si è in grado di riparare il guasto in modo autonomo, è bene contattare il rivenditore presso il quale si è acquistata la piscina, tali rivenditori offrono sempre un servizio di assistenza. Per quanto riguarda la pulizia, sia nel caso di una piscina interrata, che nel caso di una piscina fuori terra, è bene tenere l’acqua in superficie sempre pulita grazie all’utilizzo di un semplice retino, inoltre è bene disinfettare la piscina con l’utilizzo del cloro, basta che questo non venga posto direttamente sulla vasca, in quanto questo potrebbe corrodere la vetroresina. Inoltre per evitare vistose macchie è bene che il cloro venga posto nell’apposito contenitore.

Costo d’acquisto

I costi delle piscine in vetroresina cambiano a seconda di diversi fattori, i costi maggiori si hanno per una piscina interrata, mentre per una piscina fuori terra i costi risulteranno inferiori, ma c’è un’ ulteriore distinzione da fare, infatti una piscina fuori terra semplice sarà più economica rispetto ad una ricoperta da pannelli in legno.

I costi variano anche a seconda della forma e della dimensione, per questo è sempre meglio farsi consigliare da un esperto oppure informarsi attentamente tramite siti internet e riviste in cui sono riportati anche i prezzi.

Rispondi

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!