Lampada senza Fili per il giardino

lampada wireless da giardino

Per arredare il giardino e gli ambienti esterni in generale, è necessario pianificare una corretta illuminazione. Tra le fonti di luce, bisogna annoverare le lampade senza fili, anche dette lampade wireless, un’alternativa molto comoda e particolare alle lampade tradizionali. I modelli senza filo sono fonti di luce molto pittoreschi, permettono di illuminare gli ambienti, dare visibilità al giardino ed al caseggiato senza necessariamente essere collegate ad un impianto elettrico preesistente, ed inoltre sono mobili, possono essere trasferite da un luogo all’altro a seconda delle necessità. In commercio si trova una grande quantità di modelli, differenti in forma, colore, dimensione, ed adatte a mille funzionalità, dall’illuminazione di ampi spazi, oppure destinate a zone living e salotti all’aperto di piccole dimensioni. Sul piano estetico, le lampade senza fili offrono infinite possibilità, per via della varietà delle loro forme e dei colori della luce che emanano: ne esistono di adatte ad ogni tipo di ambiente e ad ogni tipo di stile decorativo; basta cercare nell’offerta del mercato per trovare il prodotto di cui avete bisogno per completare il giardino ed abbellire gli spazi.

Il funzionamento

Le lampade senza fili sono una fonte di luce per esterni particolare e creativa, che hanno alcune differenze nel funzionamento con le lampade classiche, anche se a prima vista il risultato finale e le possibilità che offrono sono pressappoco le stesse. Innanzitutto, le lampade senza fili non hanno bisogno di un impianto elettrico installato negli ambenti esterni, per cui, possono essere posizionate in qualunque spazio aperto, senza troppi problemi. Quando la lampada viene accesa, mediante un telecomando od un interruttore, la luce viene emanata da lampadine o led interni ad essa, e filtra attraverso il corpo trasparente o traslucido della lampada. Per quanto riguarda la fonte di energia, anche esse vengono alimentate con la corrente elettrica, ma in maniera indiretta: precedentemente all’accensione infatti, la lampada viene poggiata su di un piedistallo da collegare ad una qualsiasi presa di corrente, attraverso il quale avviene la carica, mediante un periodo di tempo di qualche ora per la carica completa. Il piedistallo con il caricatore viene acquistato assieme alla lampada, ed ha alla base una spina metallica che entra nella struttura e trasferisce energia. Per quanto riguarda la durata dell’illuminazione, ogni lampada ha una durata differente, che in genere dura molte ore. Una caratteristica molto apprezzata delle lampade senza fili è la possibilità di essere spostate da un luogo all’altro senza problemi: esse sono leggere e a seconda delle dimensioni possono ornare sia ambienti chiusi che spazi aperti.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B014P86J20″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00KVYCC60″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00QWSJL72″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

Le caratteristiche estetiche e decorative

Sul piano estetico, le lampade senza fili sono una componente molto importante dell’arredo del giardino, sia di giorno, ma soprattutto, come è evidente, di notte. Sul mercato se ne trovano modelli di tutti i tipi, che per semplicità potremmo catalogare e raggruppare a seconda di alcune caratteristiche che potrebbero spingervi all’acquisto:

  • forma: le lampade senza fili hanno forme svariate, geometriche e classiche, come sferiche, quadrate, ovali o coniche, oppure creative e fantasiose.
  • dimensione: ogni lampada ha una grandezza diversa, a seconda se è destinata a poggiare su un tavolino e rischiarare salotti all’aperto, oppure possono essere grandi, se indirizzate a far luce in spazi grandi
  • intensità luminosa: la caratteristica tipica delle lampade senza fili è che spesso hanno una luminosità regolabile. Tramite un telecomando od altri dispositivi, la luce può essere infatti resa più tenue oppure più violenta, a seconda delle necessità del contesto.
  • colore del fascio luminoso: ogni lampada ha una sua particolare colorazione, bianca o vivace, a seconda dello scopo funzionale o prettamente estetico. Molte lampade inoltre offrono la possibilità di cambiare colore al fascio luminoso.

Consigli per l’arredo

Le lampade senza fili sono articoli molto diversi fra loro, come detto in precedenza: per ogni contesto ed utilizzo bisogna scegliere il modello più adatto. In generale, a seconda del tipo di ambiente si può propendere per forme rigide e squadrate, formali, oppure per forme moderne allungate e curvilinee:

  • se ci troviamo in giardini di ville solenni ed arredate con un certo rigore, è bene propendere per lampade di forma classica e geometrica, grandi, anche se la luce non deve essere obbligatoriamente bianca;
  • se il giardino è arredato in stile moderno, è facile optare per lampade arrotondate e lunghe, dal design futuristico.

Anche il colore delle lampade può essere un trucco in più per incentivare il colore del giardino, abbinandosi con l’ambiente:

  • se in estate prevedete la fioritura di particolari piante, potreste accrescere il fascino dei fiori ponendo nel giardino lampade che si abbinano al colore della fioritura;
  • se il giardino è arredato con mobili e pavimentazione dai colori tenui, non usate luci dai colori troppo forti, potrebbero attrarre troppo attenzione.

Le luci senza fili possono anche essere rese impermeabili, ed usate come luci galleggianti per abbellire piscine e laghetti di piccole dimensioni.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B017SNLOWE” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B016MIBSAO” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00Z61UV16″ locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]

Il prezzo

Nei negozi e sul mercato le lampade senza fili hanno un costo che si aggira fra gli 80 o 90 euro, fino ai 250 euro o poco più, dai modelli più economici a quelli più costosi. Più aumentano le qualità, le dimensioni e la complessità del design, più salgono i costi.