Pavimenti Pietra per il Giardino

pavimneto in pietra
La pietra è un materiale molto diffuso nell’arredamento di interni e di esterni, soprattutto è impiegato per la realizzazione di pavimentazioni, strutture che permettono di poter sfruttare a pieno tutte le doti tecniche ed i pregi artistici di questo materiale. La pietra è molto apprezzata per il riempimento di spazi all’aperto e in particolare per la realizzazione di pavimenti da esterni, nelle piazzette o vicino al barbecue, oppure anche nelle zone living. Le qualità tecniche e fisiche dei materiali lapidei li rendono adatti per natura a sopportare i pesi e a favorire la locomozione umana, formando una base solida per le tante attività praticabili all’aperto. La pietra ha anche una serie di doti artistiche e capacità decorative, che si possono sfruttare per realizzare tutta una serie di disegni ed effetti visivi, che la rendono adatta a qualunque stile e fantasia ed abbinabile a tutte le soluzioni architettoniche. Il pavimento in pietra permette di sfruttare tutte le naturali caratteristiche della roccia, come la durezza e la resistenza che la rendono indeformabile ai ripetuti urti, dovuti alla continua deambulazione e al passaggio anche di mezzi a motore.

La caratteristica che però rende la pietra particolarmente adatta a realizzare elementi da esterno è la capacità di non risentire dell’usura e dell’effetto degli agenti atmosferici. Mentre materiali legnosi, naturali o morbidi possono avere problemi a causa del passare del tempo e delle evoluzioni climatiche, quasi tutti i tipi di pietra al massimo possono essere graffiati o scalfiti, ma non risentono di pioggia, ghiaccio, sole, e nemmeno degli attacchi di insetti o altri organismi, naturalmente, ci possono essere anche eccezioni. Dal punto di vista artistico, l’utilizzo della pietra permette di creare una grande varietà di soluzioni stilistiche ed architettoniche, che ben si abbinano a scalinate da esterni ma anche a fare da pavimento a gazebo, oppure a rendere stabili tavoli e sedie, grazie alla varietà di lavorazioni, forme e colori a disposizione. Ogni pietra ha le sue particolari caratteristiche decorative, colori e venature tipiche che danno un tocco di vivacità alle superfici, oppure ci sono pietre a tinta pulita e omogenea che invece danno senso di continuità e semplicità. Tra le soluzioni in pietra più ricorrenti, possiamo citare:

  • Il marmo, roccia metamorfica originata da sedimentazione;
  • Il granito, pietra molto solida di origine vulcanica;
  • La quarzite, roccia metamorfica;
  • Il porfido, roccia originata dal raffreddamento della lava vulcanica;
  • L’argilla, roccia sedimentaria;
  • Il basalto, altra roccia lavica;
  • Il gres, realizzato sintetizzando argilla ed altri materiali sabbiosi.
[AMAZONPRODUCTS asin=”B015ZCJIZU” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B000KHTXLU” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
[AMAZONPRODUCTS asin=”B00T9S4RQC” locale=”it” desc=”2″ ][/AMAZONPRODUCTS]
A seconda degli scopi, le rocce possono essere utilizzata nella propria forma naturale, in sassi, oppure spaccate in parti più piccole, e poi composte a formare un motivo. Anche il tipo di lavorazione che subiscono gli elementi, ne può modificare in maniera netta forma, colore ed uso. In alcuni casi le rocce possono essere allisciate e levigate, in modo tale da formare piastrelle o mattonelle per arredare e formare eleganti e ricchi pavimenti, oppure possono essere lasciate un po’ ruvide, per dare maggiore aderenza al suolo e permettere il passaggio pedonale, creando vialetti e passaggi. Per realizzare i lastricati è adatta ogni tipo di roccia a superficie piatta, alcune pietre possono quindi bordare vialetti o aiuole, formare piste e percorsi, oppure circondare piscine all’aperto, dove è necessario che il piede nudo non scivoli. A seconda della lucidità od opacità, la pietra si adatta meglio ad ambienti rispettivamente poveri di luce o esposti al Sole. La pietra può essere anche sottoposta a processi di anticazione, per dare alla roccia un aspetto appunto antico e vissuto, regalando al giardino il fascino tipico di epoche passate. Particolari utilizzi della pietra, molto arredanti, sono i celebri mosaici, creati tramite l’assemblaggio di cubetti colorati. Grazie a materiali come l’argilla o l’arenaria, si possono realizzare composizioni in stile rustico o country, mentre l’utilizzo di marmi e graniti, comunica sensazioni di eleganza e ricercatezza. Marmo e granito sono pietre da utilizzare per arredare le parti più in vista del giardino e frequentate da ospiti, come le zone living, dove la presenza di tavoli e sedie fa in modo di intrattenere le persone, e non c’è un traffico fastidioso. I ciottoli sono pietre che diffondono un senso di naturalezza, creando strutture irregolari e ruvide. L’utilizzo di pietra tagliata a lastre regolari ed inserite a file, dà un senso di solidità, stabilità e geometria, mentre tagli irregolari danno movimento e creano rottura ed asimmetria. Altre disposizioni molto utilizzate, che danno molto stile al pavimento, sono i disegni ad archi ripetuti.

Il pavimento realizzato in pietra è una struttura sicuramente solida, stabile e duratura nel tempo, facile da pulire e da mantenere, non risente eccessivamente di problemi di usura o di rottura, ma a seconda dei tipi di pietra utilizzati, ci possono essere attacchi di muschi e licheni o bisogna stare attenti alle macchie. La manutenzione non è generalizzabile, dipende molto dal tipo di roccia che osserviamo, in genere si basa su pulizia periodica, assestamento di piastrelle rotte e rimozione di muffe e macchie di verde. In commercio, la pietra è diffusa in innumerevoli tipologie e modalità, tanto che c’è quasi da perdersi solo a guardare l’assortimento, anche solo quello basilare. Sul mercato, si può trovare una vasta quantità di soluzioni, che vengono prodotte ed offerte per risolvere qualunque possibile esigenza, realizzate anche su diretta ed esplicita richiesta del cliente. Basta sfogliare i cataloghi delle numerose aziende e guardare le pietre presenti nell’offerta, per capire quali sono più idonee agli esterni o agli interni, dopo di ché in base ai vostri gusti, ed alle caratteristiche del caseggiato, potrete trovare la soluzione più adatta per arredare la vostra realtà. La pietra può essere acquistata in tagli e lotti di diverso tipo, in blocchi più o meno grandi, o in cubi di varie dimensioni, grandi o piccoli come sanpietrini, ma anche in mattoni o mattonelle. La pietra è uno dei materiali da arredo fra i più costosi, ma in quanto a stile e costruzione rappresenta probabilmente la scelta migliore. Inoltre, per quanto riguarda il costo da sostenere nel caso si voglia realizzare un pavimento in pietra, bisogna dire che tutto dipende dal tipo di pietra che si desidera, nonché dal metodo di lavorazione e taglio richiesto. In generale non si può sorvolare però, neanche sul fatto che il prezzo della materia prima è influenzato dalla reperibilità della stessa e dalla facilità di lavorazione della pietra, che potrebbe essere più o meno adatta ad assumere particolari forme, senza dimenticare l’istallazione ed il montaggio. In conclusione l’utilizzo della pietra per creare pavimentazioni per esterni, è un modo sicuro per realizzare una base solida e duratura per il passaggio, ma che può dare anche soddisfazioni a livello decorativo ed artistico, l’importante è saper scegliere bene la pietra adatta da utilizzare. In questo modo potrete coniugare le peculiarità delle varie tipologie di roccia, i loro colori e le caratteristiche per realizzare soluzioni che coniughino ed integrino fra loro tutti i tipi di qualità con i vostri gusti personali e con lo stile dell’abitazione.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!